Sei dolce come il miele
Sei dolce come il miele

Sei dolce come il miele

“Sei dolce come il miele” a chi non è capitato, almeno una volta nella vita, di dire o sentirsi dire questa affermazione?

Nulla di più vero, infatti questo alimento con il suo elevato potere dolcificante, rientra in quelli che vengono definiti dolcificanti naturali.

Scopriamolo insieme:

Da sempre apprezzato per le sue caratteristiche e proprietà nutritive, il miele è il prodotto ottenuto dal nettare dei fiori o dalla melata, grazie al lavoro delle api millifere.

Il nettare attira gli insetti, e in particolar modo le api, le quali lo raccolgono e lo addizionano di enzimi che fungono da starter per la trasformazione a miele. Il processo di trasformazione continua nelle arnie, con un meccanismo di ventilazione sviluppato dalle api, durante il quale questi insetti sbattono le proprie ali per poter far evaporare la maggior parte dell’acqua, ottenendo così il prodotto finito che risulterà più dolce, denso e molto meno deperibile.

Essendo estremamente povero di acqua questo prodotto risulta molto stabile e con una scarsa facilità di essere attaccato da muffe, lieviti o batteri. Va detto però che a livello industriale viene comunque applicato un processo di pastorizzazione per prolungare ancora di più la sua shelf-life.

Tra le varie proprietà che questo alimento può vantare, le principali sono sicuramente quella antibatterica e antinfiammatoria, inoltre, grazie al suo forte potere lenitivo su tosse, mal di gola e raffreddore, viene considerato un rimedio naturale per i sintomi influenzali.

Se è vero che l’indice glicemico (IG) del miele (55), cioè la velocità con la quale apporta zucchero all’organismo, risulta inferiore rispetto a quello di altri dolcificanti, è pur vero che non è poi così distante da quello del comune zucchero da cucina (61) e quindi deve essere consumato con attenzione, concedendoci non più di un cucchiaio al giorno.

Va sottolineato però che è sicuramente da preferire allo zucchero bianco in quanto, oltre al glucosio e al fruttosio contenuti in elevate quantità, apporta anche vitamine come quelle del gruppo B, le vitamine A e C e minerali come potassio, calcio, fosforo e magnesio, importantissimi soprattutto nell’età evolutiva.

Curiosità: Per la presenza contemporanea di glucosio, che entra rapidamente in circolo ed è quindi di rapido utilizzo dando energia immediata, e fruttosio che al contrario viene metabolizzato più lentamente e dunque costituisce una riserva energetica usufruibile nel tempo, è un alimento consigliato nella dieta dello sportivo. Inoltre, la presenza di Sali minerali e oligoelementi permettono il recupero degli stessi dopo un periodo di work out. Dunque, via libera ad un cucchiaino di miele prima e durante l’attività fisica.

Venite a visitare gli annunci agricoli dedicati al miele!
Scegliete il meglio, acquistate direttamente dalle aziende agricole italiane! Vi aspettiamo sul sito 😉

Dr.ssa Ornella Donnarumma

Biologa Nutrizionista

Data pubblicazione: 23 Marzo 2020